Ultimo aggiornamento 19.07.2024 - 17:09

Missione Italia 2024: il Direttore Galeone e il Vice Direttore Ferri sono intervenuti alla tavola rotonda su ReGiS

  • 04 Lug, 2024
Pubblicato in: Ifel Informa
Letto: 319 volte

Funzionamento e implementazione del sistema Regis, regole per la contabilità e la rendicontazione: nella tavola rotonda il parere dei tecnici Ferri, Bilardo, Di Nuzzo e Galeone sullo stato dell’arte delle risorse PNRR dei Comuni.

“Oggi stiamo celebrando l’enorme sforzo, assistito da una straordinaria stagione di finanziamenti pubblici, con cui i comuni stanno cambiando il volto dei loro territori. Bisogna stabilizzare le regole finanziarie non restrittive e salvaguardare gli enti locali da possibili nuovi tagli al bilancio o lo sforzo di questi anni non potrà proseguire e il successo del PNRR sarà a rischio”. Così Andrea Ferri, Responsabile Dipartimento Finanza Locale ANCI- IFEL e Vicedirettore Fondazione IFEL nella sua relazione “Aspetti finanziari e contabili del PNRR” nel panel di Missione Italia dedicato al funzionamento e l’implementazione del sistema Regis tra regole per la contabilità e la rendicontazione.

Di ricadute tecniche e sviluppi nei prossimi anni ha invece parlato Salvatore Bilardo, Ispettore Generale Capo I.GE.PA. della Ragioneria Generale dello Stato illustrando il ruolo e prospettive degli investimenti comunali sui territori. “Negli anni più pesanti del patto di stabilità interno – ha dichiarato - i dati ci dimostrano quello che è avvenuto cioè una riduzione drastica degli investimenti pubblici che hanno visto il loro anno peggiore nel 2017 con solo 8 miliardi di euro. Nel 2023, invece, gli investimenti hanno raggiunto gli oltre 17 miliardi per effetto delle immense risorse non solo per effetto del PNRR ma per effetto del cambiamento delle regole di contabilità pubblica. Nel 2024 è ancora migliore il risultato con una crescita di oltre il 31% ed un indicatore del 101,8% si sta realizzando di più di quanto si è programmato ed è dimostrato che gli enti locali ha dato un contributo al risanamento della pubblica più di quanto hanno ricevuto”.

Carmine di Nuzzo, Direttore Generale per il Servizio Centrale del PNRR per il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha invece descritto, entrando nel merito, il monitoraggio e la rendicontazione dei progetti legati al sistema Regis. “Il 90% dei progetti operativi della nuova misura 7, quella del REPowerEU Piano Transizione 5.0, sono già operativi su Regis” ha affermato ricordando tutti i bandi, le gare e le risorse che ormai il sistema andato a regime contiene.

La chiusura della sessione è stata affidata a Pierciro Galeone, Direttore IFEL, che ha illustrato le iniziative di IFEL a supporto degli investimenti comunali. “Il PNRR è ormai in piena attuazione – ha spiegato - I comuni stanno lavorando con buoni risultati. Le risorse PNRR assegnate ai Comuni  ab origine erano circa 37,5 miliardi di euro. Secondo Anac le gare bandite a giugno 2024 sono pari a circa 34,3 miliardi di euro e le aggiudicazioni sono pari a circa 20,9 miliardi di euro, ossia il 60%, comprensive anche di 10 miliardi di rimodulazione. Anche IFEL ha fatto la sua parte formando più di 100.000 dipendenti comunali; con il progetto Easy, poi, si è provveduto all’assistenza di 30.000 utenti dei servizi DNSH. Oltre 36.000 sono gli iscritti ai nostri portali”.

GUARDA I VIDEO DEGLI INTERVENTI IFEL

 

Progetti

Podcast - Gazzetta IFEL


Webinar
e-Learning

In presenza

Seminari