Ultimo aggiornamento 12.06.2024 - 13:43

Termini per l’invio del questionario fabbisogni standard (questionario FC80U, relativo al 2022) e delle relazioni di rendicontazione degli obiettivi di servizio 2023

  • 25 Mag, 2024
Pubblicato in: Ifel Informa
Letto: 2008 volte

Il 25 maggio è il termine di scadenza per l’invio dei questionari FC80U (sessanta giorni dopo la pubblicazione, avvenuta il 26 marzo scorso, del DM Mef-Ragioneria generale dello Stato di avvio della rilevazione).

I numerosi problemi di avvio della nuova piattaforma di compilazione allestita da SOGEI (“Opencivitas”) segnalati da molti Comuni, hanno complicato l’adempimento, nonostante le importanti semplificazioni introdotte con l’attivo contributo di IFEL in questa nuova versione, che si basa sull’acquisizione di informazioni contabili dai documenti di bilancio (attraverso la BDAP) e sull’eliminazione delle richieste di molti dei dati sui servizi di rilevanza sociale, già acquisiti dalle rendicontazioni degli obiettivi di servizio relative al 2022.

La compilazione dei questionari resta comunque un impegno gravoso, che si aggiunge ai tanti altri adempimenti di questo tipo (anche in scadenza in questo stesso periodo) che gravano in modo insostenibile sul ridotto personale di moltissimi enti locali soprattutto quelli di piccola dimensione.

Anci ed IFEL ritengono pertanto opportuna una proroga espressa del termine del 25 maggio, al fine di assicurare la più ampia e corretta compilazione dei questionari da parte dei molti enti (Comuni, Unioni di comuni, Comunità montane) che non hanno ancora provveduto, evitando così l’attivazione del blocco dei pagamenti da parte del Ministero dell’Interno prevista dal d.lgs. 216/2010.

In questo senso è stata formulata una richiesta alla Ragioneria generale dello Stato e verrà proposta una deroga normativa, in quanto il termine dei sessanta giorni è previsto dal citato d.lgs. 216/2010 (art. 5).

In attesa della modifica normativa, si invitano agli enti a continuare la compilazione del questionario FC80U, in quanto la piattaforma Opencivitas continuerà a funzionare senza soluzioni di continuità, ponendo la massima attenzione alla qualità dei dati strutturali e contabili richiesti, essenziali per la determinazione delle risorse del Fondo di solidarietà comunale (FSC). Si ritiene, in proposito, che i questionari che verranno restituiti telematicamente dopo il termine del 25 maggio e nell’arco dei successivi 15-20 giorni non comporteranno alcuna segnalazione di inadempienza da parte di Sogei ai fini dell’attivazione della sospensione dei pagamenti del Ministero dell’Interno.

Le stesse considerazioni valgono per il termine di presentazione delle relazioni di rendicontazione delle quote di risorse vincolate al raggiungimento di specifici obiettivi di servizio nell’ambito del FSC (servizi sociali, asili nido e trasporto scolastico studenti con disabilità), ad oggi fissato al 31 maggio pv.

L’IFEL continua a fornire l’assistenza richiesta su tutte le rilevazioni.

Si ricorda che informazioni e servizi relativi alla rendicontazione degli obiettivi di servizio sono disponibili sul sito “Obiettiviincomune”, dal quale è sempre possibile compilare le relazioni (ma NON il questionario FC80U), che continueranno ad essere trasmesse a Sogei, con cadenza settimanale.

Progetti

Podcast - Gazzetta IFEL


Webinar
e-Learning

In presenza

Seminari