Ultimo aggiornamento 20.05.2022 - 12:44

Solidarietà per l’Ucraina: ANCI aderisce alla campagna di CRI, Unicef e UNHCR

  • 08 Mar, 2022
Pubblicato in: Ifel Informa
Letto: 608 volte

Raccogliere e amplificare le istanze di solidarietà che, dall’inizio del conflitto in Ucraina, hanno attraversato tutti i Comuni d’Italia: è con questo obiettivo che “ANCI ha aderito alla campagna straordinaria di raccolta fondi in soccorso alla popolazione ucraina lanciata da Croce Rossa Italiana, Unicef e Unhcr con il sostegno della RAI” ha dichiarato il presidente, Antonio Decaro. “Abbiamo raccolto l’appello che ci è venuto da centinaia di sindaci” ha aggiunto “che si sono fatti portavoce del desiderio fortissimo delle loro comunità: tutti vogliono partecipare all’intervento umanitario urgente in favore delle centinaia di migliaia di persone – donne, anziani, bambini – che fuggono dagli orrori della guerra”. 

Aiutare è semplice: inviando un sms o telefonando da rete fissa al numero 45525 “sarà possibile – ha aggiunto il presidente dell’Anci – dare un contributo concreto al lavoro che le principali organizzazioni umanitarie e con loro migliaia di volontari stanno già svolgendo ai confini dell’Ucraina. I fondi raccolti saranno destinati a fornire alle famiglie ucraine protezione, rifugi, coperte, cure mediche, acqua potabile, kit per l’igiene personale e supporto psicologico”. “Sono sicuro che le città italiane faranno arrivare un grande segno tangibile di aiuto, solidarietà e affetto al popolo ucraino”, ha concluso Decaro.

Ulteriori informazioni sull’iniziativa e sulle modalità per contribuire sono disponibili qui.  

Twitter


Webinar
e-Learning

In presenza

Seminari