Ultimo aggiornamento 14.10.2021 - 11:30

Canelli: Le risorse in arrivo dal PNRR saranno indispensabili per la ripartenza delle città

  • 14 Ott, 2021
Pubblicato in: Ifel Informa
Letto: 84 volte

All’evento IFEL si discute di finanza innovativa, mobilità e riorganizzazione policentrica dei territori metropolitani nell’ambito della rigenerazione urbana delle città.

“L’emergenza economica che il mondo sta ancora vivendo, a seguito di quella sanitaria, avrà delle conseguenze durature e dirette sia nell’economia reale sia sul quadro di finanza pubblica. E’ facile presumere che gli interventi pubblici nel campo dell’economia continueranno a crescere attraverso incentivi e politiche di sostegno ma anche mediante l’ingresso dentro i capitali delle aziende delle filiere strategiche che sono andate in difficoltà a causa del Covid19”, è quanto ha dichiarato Alessandro Canelli, Presidente di IFEL e da poco più di una settimana rieletto Sindaco di Novara, durante il Talk on Web che Fondazione ha organizzato sul PPP come strumento di rigenerazione urbana.

“La pandemia ha ingigantito e accelerato la necessità – ha spiegato il delegato Anci alla Finanza locale - non solo di una nuova organizzazione del sistema economico, ma anche di quello politico, orientato quest’ultimo ad affrontare le sfide del futuro. Questo è il momento in cui occorre far sì che le risorse provenienti dall'ampliamento del debito pubblico siano concentrate su obiettivi strategici e non dispersi in una serie di interventi a pioggia ma che generino un flusso di investimenti che agiscano immediatamente come volano per l'intera economia. Sarà importante la strategia che il Governo adotterà per i piani del Next Generation EU e provenienti dalla programmazione straordinaria. La sinergia pubblico-privato a livello comunale può dare i suoi frutti, ad esempio soprattutto nel campo delle riqualificazioni urbanistiche, nel social housing, nell’ampliamento delle residenze studentesche, nelle infrastrutture logistiche e nei settori altamente tecnologici e che mirino a ridurre il digital divide in considerazione del fatto che il partenariato pubblico-privato deve conciliare le esigenze del pubblico interesse con le aspettative dell'investimento fatto dai privati”.

L’incontro organizzato dalla Fondazione ha visto la partecipazione di più esperti del settore come Francesco Fresilli Dirigente Unità di Missione PNRR, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Federico Merola Amministratore delegato ARPINGE, Andrea Cornetti Amministratore delegato AZIMUT Libera Impresa Sgr, Cosimo Pacciani Commissione per la Finanza delle Infrastrutture sostenibili – MIMS e Ferruccio de Bortoli Giornalista oltre al Direttore della Fondazione Pierciro Galeone.

Il Talk on Web di oggi è il secondo appuntamento sul tema, dopo quello tenutosi lo scorso 12 ottobre

Twitter


Webinar
e-Learning

In presenza

Seminari