Ultimo aggiornamento 16.04.2021 - 12:48

Indagine conoscitiva in materia di criticità applicative nelle procedure di cessione del credito

  • 29 Mar, 2021
Pubblicato in: Ifel Informa
Letto: 824 volte

Riceviamo diverse segnalazioni da Comuni che riferiscono di trovarsi in difficoltà per le richieste avanzate da alcune società di factoring all’indomani dell’acquisto di crediti vantati verso l’ente e ceduti, nella maggior parte dei casi, da società multiservizi, es. fornitori di luce o di gas. Da tali segnalazioni emerge che alcuni factor avrebbero formulato richieste di pagamento riferite, in tutto o in parte, a crediti già saldati prima della cessione o per i quali l’amministrazione “ceduta” aveva tempestivamente notificato il proprio rifiuto alla cessione nei termini di legge.

Viene, inoltre, riferito che, spesso, nonostante i chiarimenti forniti dall’ente locale (inutilmente costretto a una gravosa attività istruttoria) e le evidenze prodotte, il cessionario avrebbe comunque proposto ricorso per decreto ingiuntivo. È stato, inoltre, rappresentato che alcune richieste di pagamento non distinguerebbero le fatture dalle note di credito, e che per quest’ultime sarebbero anche stati richiesti gli interessi di mora, il rimborso dei costi sostenuti, nonché il risarcimento del danno in misura forfetaria.

Sono stati, infine, documentati casi in cui, nonostante il formale e tempestivo rifiuto opposto alla cessione, l’ente ha ricevuto direttamente sul conto di tesoreria piccole somme a fronte di note di credito; versamenti che l’ente sostiene di avere rifiutato al fine di evitare possibili eccezioni di acquiescenza per comportamenti concludenti.

Al fine di acquisire informazioni utili per dimensionare e inquadrare correttamente il fenomeno nel suo complesso, anche per valutare ogni possibile azione correttiva o a tutela, Anci ha deciso di avviare, attraverso Ifel, un’indagine conoscitiva sul tema presso i propri associati, attivando la casella di posta elettronica , presso la quale (indicando l’oggetto “Indagine conoscitiva – Cessione crediti”) ogni ente può segnalare la propria esperienza, indicare aree di criticità o formulare proposte.

Twitter


Webinar
e-Learning

In presenza

Seminari